WEEK 28>30 GENNAIO

THIS WEEK!

28 GENNAIO

IN CORPORE VILI PARTE II

In corpore vili locuzione latina (propr. «su un corpo senza importanza»). – Espressione usata a proposito di esperienze arrischiate o che comunque possano riuscire dannose per chi le subisce.
A tal proposito vengono proposti due incontri che presentano le esperienze del corpo nell’arte contemporanea sia attraverso una analisi storico- critica, che mediante la proiezione di performance originali degli artisti, evidenzia una modalità performativa che copre un periodo che va dagli Azionisti Viennesi sino ai nostri giorni . Le due conferenze sono tenute da Maurizio Cesarini artista e docente di Accademia di Belle Arti e si strutturano teoricamente sia come lezioni esplicative, che come performance. Il corpo dell’artista si fa discorso sui corpi degli altri artisti, pur mantenendo ambiguamente sia l’identità teorica del conferenziere, che quella artistica del corpo parlante.

ORE 21.30


29 GENNAIO



30 GENNAIO

WEEK 21>23 GENNAIO

THIS WEEK!

21 GENNAIO

PROIEZIONE VIDEO DI CRISTIANO BERTI

A cura di GABRIELE TINTI

Tre video, sono proiettati tre lavori concepiti e realizzati tra il 2009 e il 2012, diversi nella forma, ma tutti intenti a recuperare frammenti del passato, pescando nel serbatoio della storia, o piu’ modestamente in quello della cronaca nera; o ancora, nella memoria individuale: fatti caduti nell’oblio ricevono nuova evidenza

ORE 21.30


22 GENNAIO



23 GENNAIO

WEEK 14 >16 GENNAIO

THIS WEEK!

14 GENNAIO

IN CORPORE VILI

In corpore vili locuzione latina (propr. «su un corpo senza importanza»). – Espressione usata a proposito di esperienze arrischiate o che comunque possano riuscire dannose per chi le subisce.
A tal proposito vengono proposti due incontri che presentano le esperienze del corpo nell’arte contemporanea sia attraverso una analisi storico- critica, che mediante la proiezione di performance originali degli artisti, evidenzia una modalità performativa che copre un periodo che va dagli Azionisti Viennesi sino ai nostri giorni . Le due conferenze sono tenute da Maurizio Cesarini artista e docente di Accademia di Belle Arti e si strutturano teoricamente sia come lezioni esplicative, che come performance. Il corpo dell’artista si fa discorso sui corpi degli altri artisti, pur mantenendo ambiguamente sia l’identità teorica del conferenziere, che quella artistica del corpo parlante.

ORE 21.30


15 GENNAIO



16 GENNAIO